È un crimine mettere il nome di un uomo sul certificato di nascita quando non è il padre del bambino, e non ha acconsentito a far inserire il suo nome sul certificato di nascita?

Una donna che mette il nome sbagliato come padre sul certificato di nascita del suo neonato può aver commesso uno dei numerosi crimini e torti civili, a seconda del suo scienziato , o della sua conoscenza delle azioni illecite.

La maggior parte dei certificati di nascita richiede che la persona che fornisce le informazioni certifichi la precisione al meglio delle loro conoscenze.

Fornire consapevolmente informazioni inaccurate su un modulo ufficiale che certifichi l’accuratezza di un reato. Inoltre, farlo con l’intento di reclamare un sostegno che non sarebbe altrimenti dovuto può essere considerato come una frode criminale ai sensi del codice penale 532a. Sezione legale

Un semplice errore non è un reato e può essere facilmente corretto.

E pur avendo il permesso del non padre di mettere il suo nome come padre, potrebbe eliminarlo come vittima, potrebbe comunque essere un crimine. È ancora una falsa dichiarazione certificata come vera su un documento ufficiale. Inoltre, ha l’effetto di privare il bio-papà dei suoi diritti e responsabilità e interferisce con il governo determinando chi è appropriato essere il padre alternativo attraverso le sue procedure di adozione.

Il diritto esclusivo di una donna di controllare il processo di nascita termina alla nascita, e una volta che c’è un controllo del bambino è condiviso con il padre, e può essere soggetto all’azione del governo. Una donna non può nominare un padre (anche con il suo consenso) a prescindere dal fatto che non l’abbia fatta impregnare.

Sì, ma altamente improbabile che venga perseguito a meno che non sia abbastanza stupida da dire alle persone che ha commesso una frode.

Negli anni ’80 il paese in cui vivevo stava facendo pressioni sulle madri non sposate per nominare un padre in modo da poter chiedere il mantenimento dei figli da parte loro invece di affidarsi allo stato. La madre a volte chiamava il ragazzo più ricco del villaggio come il padre, quindi avrebbe avuto una maggiore quantità di sostegno ai figli.
Spetterebbe poi al ragazzo spendere $ 1000 per un test di paternità per dimostrare che non era il padre. Nel frattempo, continua a pagare il mantenimento dei figli, e l’assistenza ai figli non è rimborsabile in nessun caso (fino a quel momento, è legalmente padre, con tutto ciò che ciò comporta).
Questa è una delle lacune legali in cui puoi essere fatto fuori dalla tasca di una quantità significativa senza alcuna colpa tua e senza il ricorso per ottenerlo indietro.

Dal sito web Uk Citizens Advice Bureau;

Se i genitori naturali del bambino sono sposati, la madre o il padre possono fornire le informazioni al cancelliere che registrerà il parto

Se i genitori naturali non sono sposati: -la madre può fornire le informazioni al cancelliere anche quando ha meno di 16 anni, oppure il padre può fornire le informazioni ma solo se ha l’accordo della madre. Deve dare questo accordo firmando una dichiarazione (modulo DPM) e il padre deve firmare una dichiarazione (modulo 27). Dal 4 maggio 2006, se un padre non sposato registra congiuntamente la nascita del figlio con la madre del bambino, acquisirà automaticamente le responsabilità e i diritti dei genitori nei confronti del minore.

Se né la madre naturale né il padre naturale o, nel caso di una coppia di coppie omosessuali dal 1 ° settembre 2009, la madre naturale o il suo partner, possono fornire informazioni al Registrar, una delle seguenti persone può fornire le informazioni: –

qualcuno che vive nella casa in cui è nato il bambino

qualsiasi persona presente alla nascita

un parente di entrambi i genitori che ha conoscenza della nascita

qualsiasi persona responsabile per il bambino.

I seguenti dati devono essere inseriti nel registro: –

la data, l’ora e il luogo della nascita

il nome del bambino

il sesso del bambino

il nome completo della madre naturale. Questo deve includere il suo nome di nascita o il suo cognome da nubile se usa un nome da sposata diverso

il normale luogo di residenza della madre naturale

l’occupazione della madre naturale (o ultima occupazione)

se i genitori naturali sono sposati, il nome completo e l’occupazione del padre (o l’ultima occupazione). Se i genitori non sono sposati, sono richiesti il ​​nome completo e l’occupazione del padre se il nome del padre è sul certificato di nascita

se i genitori naturali sono sposati, la data e il luogo del matrimonio

se la madre naturale è in una unione civile o in un matrimonio, o la partner femminile di una madre che non è in una unione civile deve essere registrata come seconda madre, nome completo e professione (o ultima occupazione).

Altri dettagli sono necessari per ragioni statistiche, ma non compaiono nel registro. Questi dettagli si riferiscono allo stato civile della madre naturale, indipendentemente dal fatto che abbia altri figli e da dove e quando è nata. Altri dettagli sulla data e il luogo di nascita del padre naturale saranno necessari solo se i genitori sono sposati o il suo nome è sul certificato di nascita. Se la madre è in una unione civile o in un matrimonio, o la partner femminile di una madre naturale che non è in una unione civile deve essere registrata come seconda madre, sarà richiesta la sua data e il suo luogo di nascita.

Sebbene non sia necessario fornire la prova dei dettagli forniti al registrar, può essere utile portare con sé tutti i certificati di nascita e i certificati di matrimonio, di convivenza civile o di divorzio rilevanti per assicurarsi che i dettagli siano corretti. È un reato fornire informazioni false al conservatore del registro.

Una coppia sposata o un partner civile dovrà concordare la scelta del nome per il bambino perché ognuno ha un uguale diritto di scegliere un nome per il bambino. Dovranno concordare il nome e il cognome del bambino. Il figlio di una coppia sposata di sesso opposto non deve avere il cognome del padre.

Se solo la madre ha responsabilità e diritti genitoriali nei confronti del figlio, solo lei ha il diritto di scegliere i nomi del bambino. Può chiamare il bambino qualunque cosa desideri. Ciò significa che in una coppia di sesso opposto, la madre può dare al bambino il cognome del padre se sceglie anche se non sono sposati. Scegliere il nome del padre per il bambino non equivale a registrarlo come padre del bambino.

Se i genitori naturali sono sposati, entrambi devono registrare il proprio nome.

Se i genitori naturali non sono sposati, i seguenti punti sono importanti:

la madre naturale non deve fornire dettagli del padre sul certificato di nascita. Può lasciare vuota quella parte del modulo

il padre naturale non può registrare il suo nome se la madre non è d’accordo

quando sia la madre naturale che il padre accettano che il nome del padre sia registrato, possono andare insieme in ufficio. Tuttavia, se solo uno dei genitori va all’ufficio dello stato civile, deve avere un documento chiamato dichiarazione, firmato dall’altro genitore, per dimostrare che ognuno acconsente all’aggiunta del nome del padre. Esistono moduli speciali disponibili presso l’ufficio del registro per effettuare la dichiarazione

la madre naturale può registrare il padre come padre se ha un ordine del tribunale che dichiara di essere il padre.

Dal 4 maggio 2006, un padre non sposato che registra congiuntamente la nascita di suo figlio con la madre del bambino acquisirà automaticamente tutte le responsabilità e i diritti dei genitori nei confronti del bambino e li condividerà con la madre del bambino. Un padre non sposato che ha registrato congiuntamente la nascita di suo figlio prima di quella data non acquisirà improvvisamente questi diritti. Dovrebbe entrare in un accordo di responsabilità genitoriale con la madre del bambino o andare in tribunale per acquisire questi diritti e responsabilità.

La registrazione di un padre sul certificato di nascita di un bambino può anche avere i seguenti effetti:

il servizio di mantenimento dell’infanzia o i tribunali potrebbero usare il certificato come prova di paternità per i procedimenti di manutenzione

i tribunali potrebbero usare il certificato come prova di adulterio

il padre potrebbe usare il certificato come prova se vuole presentare domanda ai tribunali per i diritti e le responsabilità dei genitori

il certificato fornisce una prova molto forte del fatto che è il padre perché il suo nome può essere aggiunto solo se sia la madre che il padre concordano che è il padre o che un ordine del tribunale dichiara di essere

il bambino avrà informazioni su chi sono entrambi i genitori.

Una volta che un bambino ha più di due anni il loro certificato di nascita può essere modificato per mostrare un nuovo cognome. Il nome originale rimarrà anche sul certificato di nascita. Tuttavia, il cognome di un bambino può essere ri-registrato prima dell’età di due anni se il nome del padre viene aggiunto al certificato di nascita (vedi sotto).

Il nome del padre può essere aggiunto al certificato di nascita in una data successiva alla registrazione originale. Il Registrar ti aiuterà a farlo, ma solo se ci sono prove che il padre è il padre, ad esempio, una dichiarazione firmata dalla madre. Dal 4 maggio 2006, un padre non sposato che ri-registra congiuntamente la nascita del figlio con la madre del bambino, al fine di aggiungere il suo nome al certificato, acquisirà automaticamente tutte le responsabilità e i diritti dei genitori.

Il nome del padre non può essere rimosso dalla nascita di un figlio se è il padre biologico del bambino. Il nome di un padre può essere rimosso dalla nascita di un figlio solo se è stato stabilito in tribunale che non è il padre biologico del bambino.

Se è stato commesso un errore sul certificato di nascita originale, i genitori possono chiedere di correggerlo contattando il Registrar General. Il cancelliere generale dovrà dimostrare che è stato commesso un errore e la prova delle informazioni corrette.

È un reato dare false informazioni quando si registra una nascita. Tuttavia, il Registrar General non agirà necessariamente contro qualcuno che ha commesso un errore reale al momento della registrazione di un parto.

Quando nacqui, anche nel Regno Unito, 46 ​​anni fa, i miei genitori si sposarono e mio padre andò da solo a registrare sia la mia nascita, sia la nascita dei miei fratelli 3 anni dopo, per cui in ogni occasione decise di cambiare “la loro” mente sui nomi scelti … mia madre era apparentemente meno che felice in questo giro di eventi … ma avendo ascoltato le sue scelte, tutto quello che posso dire è grazie papà!

Nel Regno Unito sarebbe certamente un reato chiamare un uomo sul certificato di nascita come padre del bambino se tu sapessi che non lo era. Potrebbe essere un’offesa se non sapessi in entrambi i modi e hai solo indovinato. Tutti i crimini richiedono “mens rea”, cioè una “mente della mente”. Se tu sapessi che non lo era, hai l’intento appropriato. Se pensavate veramente che fosse, e si scopre che non c’era, non c’è un intento appropriato e quindi nessun crimine è stato commesso.

Nel caso di qualsiasi crimine è importante stabilire il tipo di mens rea che sarà sufficiente – è sufficiente essere “semplicemente” spericolati, o lo stato deve mostrare un’intenzione positiva?

Nel caso di questo particolare reato, non lo so. Forse qualcun altro lo fa?

Ad ogni modo, sono abbastanza fiducioso che, qualunque giurisdizione si viva in (Regno Unito, Australia, Papua Nuova Guinea anche?) Un vero errore non è mai un crimine

Sì, è un crimine perché stai intenzionalmente firmando un documento governativo che contiene informazioni false. Il certificato di nascita viene inviato allo Stato e viene quindi certificato come true perché è stato firmato come vero. Diventa un crimine di classe D e non ha nulla a che fare con la città in cui sei nato, ma in che stato!

Mettendo da parte l’aspetto criminale delle informazioni del certificato di nascita false, non hai idea di quali conseguenze possa causare questo tipo di cose. Se e quando il tuo bambino decide di incontrare l’uomo che viene chiamato suo padre sul suo certificato di nascita, non sarà solo scioccato, ma potrà anche denunciarti! Il bambino è spaventato emotivamente perché hai mentito! Allora cosa? Il bambino chiederà chi è suo padre e sarai costretto a dire che hai mentito perché non sapevi chi fosse o inventerai qualche storia di gallo e toro che tuo figlio potrebbe mai perdonarti. Realmente tessiamo una rete aggrovigliata quando in primo luogo pratichiamo per ingannare in un modo insensibile!

Non è obbligatorio nominare un padre su un certificato di nascita. Meglio dire “sconosciuto” che mentire! Oggi molte madri single non nominano il padre del loro bambino!

La risposta cambierà da giurisdizione a giurisdizione, ma penso che nella maggior parte delle giurisdizioni statunitensi essi mettono giù chiunque chieda loro di mettere giù, e non ha ulteriori ramificazioni. Se voglio farti causa per il mantenimento dei figli, non devo allegare un certificato di nascita: ho appena fatto una dichiarazione giurata dicendo che sei il padre. E non è una difesa se non si è sul certificato di nascita. Quindi è privo di significato.

Normalmente, al fine di “rendere dichiarazioni false” come un crimine, ci deve essere un contesto per questo. Dove vivo (New Mexico), ad esempio, è un reato fare una falsa dichiarazione a un ufficiale delle forze dell’ordine. I certificati di nascita non contano. È anche un reato fare una falsa dichiarazione per estorcere denaro dalle persone o per ottenere benefici, e suppongo in uno scenario complicato che potrebbe includere certificati di nascita (per esempio, se il certificato è stato presentato a un funzionario statale per benefici sociali).

Quindi, da solo, direi “no”. Ma leggendo le altre risposte qui, ci sono alcuni che affermano che è un crimine nel Regno Unito, quindi dovresti avere un avvocato o un assegno paralegale per te qui che vivi.

Negli Stati Uniti, almeno in alcuni stati (ma tutti, per quanto ne so), a meno che un altro uomo segni un riconoscimento della forma di paternità o provi la paternità con il test del DNA, se la donna è sposata, suo marito è il padre legale di cui il nome è inserito nel certificato di nascita. Questo non è illegale. Non è necessario il consenso. Se dubita della paternità, può richiedere il test di paternità del sospetto padre. Ma la legge afferma che il marito della madre partorita è il padre legale a meno che un altro uomo non segni o provi la paternità.

È un crimine mettere il nome di un uomo sul certificato di nascita se non è il padre e non ha acconsentito che il suo nome figuri sul certificato di nascita?

Non sono sicuro se sia illegale, ma ho il sospetto che potrebbe essere. Tuttavia, se il tuo nome è elencato al padre e non credi di essere, puoi presentare una petizione al tribunale per un test del DNA per determinare la tua paternità. Se trova che non sei il padre, il tribunale può ordinare un certificato di nascita rivisto e intraprendere azioni appropriate contro la madre. SE, tuttavia, ti mostra che sei il padre, allora dovrai pagare per il test, le spese processuali e passare al piatto per il mantenimento dei figli.

Dipende dove sei. In Indiana, si presume che il marito sia il padre, ma nessun padre verrà inserito nel certificato di nascita a meno che l’uomo non sia lì per firmarlo legalmente. Potrebbe essere in grado di farlo tramite proxy, o attraverso altri mezzi legali, come se il padre fosse schierato militare, ma non si può semplicemente mettere giù un uomo a caso senza che lui lo sappia.

Presumendo che si desideri rettificare la situazione, si deve prima dimostrare che l’uomo indicato sul certificato di nascita non è il padre. In quasi tutti i casi un test di paternità stabilirà definitivamente i fatti. Si consiglia di consultare i consulenti legali esperti in tali materie.

L’informatore, tipicamente la madre, nomina il padre su un certificato di nascita. Un certificato di nascita è un documento legale e la dichiarazione dell’informatore è equivalente a una dichiarazione giurata. Fornire informazioni false per un certificato di nascita è un crimine. Se il padre putativo di nome acconsente o no è irrilevante.

Fornire informazioni false per un record vitale è, per esempio, un Felony di classe D in Missouri. È un illecito a New York. In West Virginia potresti essere multato fino a $ 1.000 e trascorrere un anno in prigione.

Negli Stati Uniti questo poteva accadere solo se una madre non sposata incolpava qualcuno perché fosse presente con un documento d’identità valido e firmando il certificato di nascita.

Negli Stati Uniti deve essere presente un padre non sposato con la madre di un bambino, avere un documento d’identità valido e firmare il certificato di nascita che deve essere indicato come padre sul certificato di nascita. Se è sposato con la madre, il rapporto coniugale è considerato un’assunzione valida di paternità, e lei ha un POA naturale da firmare per lui a questo scopo se non è in grado di essere presente a causa di dispiegamento, malattia o morte durante la gravidanza. Quando diventa capace, o risorge dalla morte, PU dispute contestare la paternità se non ha firmato personalmente il certificato, o assegnare a qualcuno diverso da sua moglie un OPA valido per firmare il certificato a suo nome in questa materia. Se crede che qualcuno a cui ha assegnato il POA NON sia stato autorizzato a firmarlo a suo nome, o fosse a sua volta defraudato su questo tema, può ANCORA contestare la paternità.

Nella maggior parte degli stati degli Stati Uniti, se il bambino è biologicamente il suo non è rilevante per il suo dovere di sostenere qualsiasi figlio del suo matrimonio, che è solitamente definito come uno che è * nato o concepito nella durata del suo matrimonio. Spesso le persone sposano persone che sono già incinte e spesso finiscono con il sostegno di bambini concepiti durante un procedimento di divorzio. Molti bambini non sono figli biologici dei loro padri attraverso l’inseminazione artificiale.

La mia comprensione è che nella maggior parte degli stati si può fare solo se si è sposati con il suddetto uomo in qualsiasi momento durante la gravidanza. Se non eri sposato con quell’uomo, allora hai bisogno del suo consenso. Ora, la domanda diventa se elencare il tuo marito legale o ex marito come un padre bambino è un crimine quando lui non è il padre, e credo che la risposta sia no. Non ho mai sentito nessuno essere perseguito per questo.

Sebbene possa essere considerato un crimine di tipo legale, il problema di trattarlo come un crimine è che l’intento di ingannare sarebbe probabilmente una cosa piuttosto difficile da provare oltre un ragionevole dubbio. Si potrebbe risolvere la parentela attraverso un test di paternità, ma la madre sembrerebbe avere una solida difesa su qualsiasi accusa criminale semplicemente dicendo “beh, questo è quello che pensavo fosse il padre”.

Sì. Presentare un falso strumento è un crimine.

Creare e utilizzare un documento falso è un crimine.

Non farlo