In che modo la mancanza di empatia in qualcuno con la sindrome di Asperger influenza le capacità genitoriali?

Uno dei miei genitori è autistico. Non è stato un padre perfetto, ma la maggior parte di ciò che non mi piaceva proviene dal suo stesso background. È cresciuto in Texas, in una famiglia del sud-ovest i cui valori sono vicini alle sue radici di frontiera. Insegnare lo stoicismo nel dolore era più importante per lui che confortarmi attraverso ogni livido. Ci sono volte in cui penso abbia portato a farmi fare i miei errori e vivere con le conseguenze troppo lontane, ma, se non riusciva a trovare una perfetta via di mezzo, sono felice che abbia sovracompensato nella direzione di instillare la forza e l’autodisciplina. Ho visto abbastanza persone della mia età i cui genitori sono andati dall’altra parte per essere grati per quello che ho.

Le parti della sua genitorialità più direttamente riconducibili all’autismo sono state fantastiche. Mostra amore condividendo interessi, che è probabilmente parte della ragione per cui ha iniziato a insegnarmi non appena ho dimostrato la consapevolezza del mondo intorno a me. Non sono sicuro che gli sia venuto in mente di fare cose normali con me. Invece, mi ha insegnato storia, scienze politiche e un po ‘di teologia. Una volta, quando mi mostrò un libro sulla fine della Seconda Guerra Mondiale, sottolineando i leader mondiali da una foto di Yalta, aprì accidentalmente una foglia che intendeva saltare. All’improvviso, stavo guardando i cadaveri nudi impilati come legna da ardere alla liberazione di Aschwitz. Chiuse il libro chiuso in preda al panico. Non avevo abbastanza tre anni. Non voleva che lo sapessi ancora. Era sconvolto dal fatto che mi avesse mostrato la peggiore umanità prima del mio primo giorno di scuola materna. Ha gestito quel momento così come ogni genitore potrebbe avere. Si rivolse di nuovo alla foto. Lui ha spiegato. Papà era onesto senza fornire dettagli inappropriati per l’età che avrebbero potuto spaventarmi o confondermi. Era aperto alle domande. Ha anche colto l’occasione per allegare un messaggio importante a un’immagine che sapeva sarebbe bruciata nella mia mente per tutta la vita: non tollerare mai il fanatismo. Stomp on testa prima che cresca e alleva. Quando troppe persone lasciano invano i peggiori impulsi umani, accadono cose come questa. Prevenire è responsabilità di tutti.

Mi ha mandato nel mondo sapendo come pensare, imparare e gestire denaro, odiando l’ingiustizia, votando in ogni elezione. Ha anche fornito un esempio di una persona della mia neurologia con una buona carriera. Questo mi dà un senso di speranza e possibilità che non tutti i ventenni autistici hanno.

Se divento un genitore, cercherò di essere leggermente meno texano, manterrò un po ‘più di pratica attraverso quella fase intermedia, imbarazzante, gestendo meglio il pianto. Tuttavia, mi riprometto di replicare molto di ciò che ha fatto. Spero di portare i miei figli a passeggiare nei giardini e dire loro che mi aspetto che crescano forti, coraggiosi e generosi, impegnati nel fare bene e nel discernere cosa sia. Spero di lasciare libere le dita sporche e prelibate dei miei libri. Spero di interessarmi a ciò che leggono, leggono e discutono con loro durante l’infanzia. Spero di insegnare loro a pensare in modo indipendente e ad amare l’apprendimento mentre i loro amici stanno mangiando pasta. Spero di riuscire a gestire le intrusioni della vita reale nell’innocenza per metà come lui. Spero di trasmettere l’etica del lavoro che mi ha insegnato.

Il mio poscritto è che papà non avrebbe avuto risposta per questa domanda. Sa di avere tratti che mi hanno diagnosticato. Tuttavia, lo ha scoperto da adulto, sposato, con le sue amicizie, i passatempi, l’identità stabilita. Come molte persone sullo spettro oltre i quaranta, non si segmenta. Dubito che si sia mai chiesto se sta facendo una “cosa autistica”. Lui è se stesso. Non si preoccupa mai di questo. Non chiamerò la sua vita più facile. Non l’ho vissuto Abbiamo tutti le nostre sfide, ma lo invidio. Spero di imparare a fermare le domande e l’angoscia, a vivere in chi sono pienamente come lui.

In conclusione, la mancanza di empatia è sempre più in discussione. Potremmo non vedere i tuoi sentimenti sul tuo viso, ma ci importa. Una volta che conosco qualcuno sta avendo una brutta giornata, mi dà fastidio. Devo solo dirti cosa sta succedendo se non ho visto gli eventi sconvolgenti. Papà, e la maggior parte delle autistiche che conosco, sono più o meno le stesse. Possiamo essere buoni genitori.

Risposta su richiesta; vedi la risposta di Walter Mundt a Quali sono le più grandi idee sbagliate che le persone hanno su Asperger? Questa domanda presuppone che esista una mancanza di empatia, e come molti altri rispondendo, non sono d’accordo con questo presupposto. Tuttavia, mi rendo conto che dietro a questa assunzione errata e giudicante c’è una vera preoccupazione. Forse un miglior fraseggio sarebbe: i deficit associati alla Sindrome di Asperger potrebbero interferire con i genitori in modo sostanziale?

Non sono un genitore e sono improbabile che ne sia mai uno, quindi non posso parlare per esperienza. Tuttavia, posso congetturare che ci siano alcune aree di preoccupazione. Qualcuno con AS non “vede” facilmente gli stati emotivi delle persone, che potrebbero rendere difficile rispondere efficacemente ai bisogni dei bambini prematrimoniali o inarticolati. Un asilo dovrebbe prestare particolare attenzione al linguaggio del corpo di un bambino, perché in molti casi i bambini non si conoscono ancora abbastanza bene da capire e verbalizzare i loro desideri e bisogni. Anche una volta che sono abbastanza grandi per parlare, ci sono un sacco di bambini che negheranno con veemenza di essere arrabbiati mentre scoppieranno i capricci, o si lamenteranno a gran voce di un problema mentre in realtà sono angosciati da qualcosa di completamente diverso. Questo è naturale, ma sarebbe particolarmente irritante per i molti aspy che sono inclini a prendere le parole della gente al valore nominale. Le risposte natural-for-a-aspie in molte di queste situazioni sono in effetti potenzialmente inutili e potrebbero sembrare insensibili a un osservatore.

Nondimeno, posso affermare con sufficiente sicurezza che i genitori con Sindrome di Asperger si preoccupano profondamente dei loro figli come qualsiasi altro tipo. Ogni genitore deve adattarsi ai propri figli e rifarsi come meglio può per le proprie debolezze di genitore per avere successo. Le specifiche sono diverse e parte del lavoro di un genitore sta scegliendo saggiamente dove focalizzare l’energia e l’attenzione. Per un genitore con AS, imparare a leggere il linguaggio del corpo di un bambino sarà un’importante area di messa a fuoco se vogliono dimostrare chiaramente l’empatia naturale che in realtà possiedono.

Per dirla senza mezzi termini: i bambini non hanno bisogno di genitori normali, hanno bisogno di quelli amorevoli. Per tutte le loro idiosincrasie, quel ruolo è qualcosa che una persona con Asperger Syndrome è abbastanza capace di riempire.

Cosa succede se Aspbergers non è una disabilità ma una grande possibilità?

Ecco alcune definizioni di empatia:

Wikipedia: l’ empatia è la capacità di riconoscere i sentimenti che vengono sperimentati da un altro essere senziente o semi-senziente (nella scrittura di fiction). Qualcuno potrebbe aver bisogno di avere una certa dose di empatia prima di essere in grado di provare compassione.

Merriam Webster: l’azione di comprendere, di essere consapevoli, di essere sensibili e di vivere vicariamente i sentimenti, i pensieri e l’esperienza di un altro del passato o del presente senza che i sentimenti, i pensieri e l’esperienza siano pienamente comunicati in modo oggettivamente esplicito ; anche : la capacità per questo

Ecco i miei commenti a quanto sopra …
L’empatia è secondo wikipedia un modo per riconoscere i sentimenti (probabilmente emozioni e non sentimenti). Il riconoscimento delle emozioni non è la stessa cosa della creazione di un legame emotivo con la persona che si sente ferita emotivamente. Riconoscere che qualcuno sta soffrendo emotivamente non significa che lui o lei deve essere o fare qualsiasi cosa per la persona nel dolore emotivo.

Oltre ai miei commenti precedenti, rendere reali i pensieri, i sentimenti o le emozioni delle altre persone NON sono premurosi. Il prendersi cura è quando si abilita l’altra persona a superarli. Per passare dall’essere una vittima (cioè sono ferito) ad essere il capo della propria vita (cioè so di essere buono qualunque cosa io stia attraversando). Quindi, per quanto riguarda la maggioranza delle persone che creano compassione e comprensione per la vittimizzazione altrui, non è auspicabile dal mio punto di vista.

Cosa succede se le persone di Aspberger non stanno facendo pensieri, sentimenti ed emozioni reali, né di loro né di altri? E se questa fosse la loro più grande forza, non un problema?

Quindi, dal mio punto di vista molte persone non chiedono di prendersi cura, in realtà chiedono ad altre persone di essere d’accordo con loro sul fatto che il loro problema è reale e di simpatizzare con loro, non proprio per superare il loro problema.
Che realtà sei disposto a creare? Un mondo che ti rende i problemi reali e deboli, O un mondo che non rende reali i problemi e ti autorizza a superare qualsiasi cosa?

Le persone Aspberger normalmente scelgono quest’ultima. Cosa sceglierai? Essere una vittima senza scelta, o essere il leader nella propria vita con una scelta infinita?

PS. Come genitore con la sindrome di Aspberger, basta porre le domande ai tuoi figli (questo li potenzia) ed evitare al meglio la tua capacità di dire loro risposte, conclusioni o NON PUOI farlo (questo li disimporterà). Offri ai tuoi figli delle scelte e quante più possibilità possibili.

Per iniziare con Aspergers, i genitori non negheranno ai loro figli le vaccinazioni necessarie e li espongono a malattie mortali.
Gli Aspergers hanno meno probabilità di fare il lavaggio del cervello ai propri figli con credenze religiose.
Gli Aspergers sono meglio in grado di aiutare i loro bambini a fare i compiti.
Aspergers può insegnare ai propri figli come usare un computer invece del contrario.

Il desiderio di prendersi cura dei bambini, soprattutto i loro, è istintivo.

La maggior parte di ciò di cui i bambini hanno bisogno è ovvio. Non hai bisogno di fare un sondaggio ogni giorno per sapere che i tuoi figli hanno bisogno di cibo, vestiti, giochi, amici e affetto.

Gli Aspergers hanno maggiori probabilità di non avere una TV in casa o di limitare la visione della TV, salvando così il bambino da annunci spazzatura e informazioni spazzatura.

Recentemente sono entrato in una grande catena di supermercati. Il posto era caramelle e zucchero, l’altra metà di alcol con una piccola farmacia, dove si potevano comprare pillole troppo costose per curarsi dagli effetti nocivi sulla salute di zucchero e alcool.

Credo che i genitori di Asperger abbiano maggiori probabilità di essere vegetariani e incoraggiare abitudini salutari in famiglia.
Se i bambini sono finiti in ospedale, i genitori di Asperger hanno maggiori probabilità di portarli in un posto con un buon trattamento piuttosto che imitatori di Patch Adams.

Se sono andati all’aeroporto, i genitori di Asperger hanno meno probabilità di accettare che i loro figli vengano abusati dalla TSA e dimostrano di non essere terroristi. Avrebbero trovato un modo logico intorno ad esso.

Cerchiamo di essere chiari … Le persone con Aspergers NON hanno carenza di empatia. Questo si chiama sociopatico … qualcos’altro interamente. Ciò che ci manca è l’abilità (spesso) di individuare quando è richiesta l’empatia.

Penso di essere molto bravo a rilevare quando mio figlio ha bisogno di empatia. Ha quattro anni … le sue espressioni facciali non sono così complicate. Per molti versi il mio rapporto con mio figlio è migliore che con chiunque altro perché è il meno complicato e facile da capire per me.

La mia foto del profilo lo include … ragazzo carino no?

Ringrazio Dio per mio figlio quasi tutti i giorni.

Sono un genitore con ASD. Da dove cominciare con questa domanda …

Come altre persone hanno menzionato, le persone con ASD provano compassione. Si preoccupano dei loro figli, sperano per loro, cercano di soddisfare i loro bisogni, cercano di capirli, cercano di fare un buon lavoro … o non lo fanno, allo stesso modo in cui qualsiasi genitore può essere un ottimo, genitore attento, o davvero geniale.

Ciò che tende ad accadere, nella mia osservazione, è che molti genitori con ASD faticano a capire quando fare le cose per qualcuno e si irrigidiscono di fronte alle emozioni elevate. I bambini che sono emotivi o che sono NT quando i loro genitori non lo sono, leggono la tensione e l’astinenza come rifiuto, che possono indurre il genitore con ASD a irrigidirsi ulteriormente e / o sovracompensare e si sviluppa un ciclo.

Il bambino potrebbe non sapere cosa dire al genitore, e il genitore sa che qualcosa non va, ma non sa come risolverlo. I bambini si aspettano che i loro genitori sappiano come risolvere tutti i loro problemi e si sentono angosciati quando i loro genitori non sono in grado di fornirglielo. Il genitore, a sua volta, si sente come un fallimento perché non riescono a capire come risolvere il problema che dovrebbero sapere come risolvere e tutto ciò che cercano sembra peggiorare il problema.

Nessuna di queste cose indica mancanza di amore o empatia. Invece, indicano un problema di comunicazione. Alcuni genitori con ASD sono in grado di affrontare questo problema di comunicazione. Alcuni genitori non lo sono.

Molte persone con Aspergers si preoccupano molto delle persone. Ma spesso lo esprimiamo in modi diversi. Questo può portare a equivoci. Molte persone con Asperger sono in realtà abbastanza nutrite e buone con i bambini o i bambini piccoli. A volte possono essere particolarmente buoni con quel ragazzino strano che non si adatta.

Abbiamo molta empatia. Abbiamo solo problemi a mostrarlo.