Mio figlio di sette anni ha una ragazza. Io, ragionevolmente, non approvo. Come lo tengo lontano da questo percorso?

Grazie per l’A2A

Di cosa esattamente non approvi?

A meno che i bambini non siano abbastanza grandi da “mettersi nei guai”, essendo soli l’uno con l’altro, o a meno che non ci sia qualcosa che non ti piace con l’altro bambino, non c’è niente di sbagliato nel chiamare il suo amico “amica”.

Ricorda, fino a quando un adolescente raggiunge la pubertà (per lo meno), TUTTI i loro amici sono ragazze o ragazzi, e chiamarla una “ragazza” usa parole che conosce o sente, e come si applicano nella vita reale. Questo è anche (ho imparato nel modo più duro) importante quando insegni ai bambini la differenza tra l’interpretazione letterale e quella creativa.

È completamente possibile, se il bambino “pensa” letteralmente (non sarebbe necessariamente evidente nel modo in cui agiscono), che sta formando “immagini” nella sua mente che, di nuovo, si basano solo sulla sua struttura di riferimento.

Non ho mai veramente capito il grado di comprensione di alcuni bambini, fino a quando ho fatto un commento quando il mio più grande era circa 2 e suo fratello era un bambino. Avevo detto a qualcuno che il bambino era “morto nel mondo”, che significava un sonno profondo. Non sono sicuro di dove avesse sentito la parola, ma è corso verso la culla, ha iniziato a scuotere le sbarre e ha svegliato il bambino. A quanto pare ha capito (in una certa misura) il mondo “morto”. Questo è stato ancora più curioso per me perché – tranne alcuni piccoli tentativi di parlare – non era verbale fino alle 5.

(Attendi fino a quando non usa una parola completamente sbagliata, non sapendo cosa significa, quando tu e la tua famiglia allargata state mangiando attorno al tavolo del Ringraziamento.)

Ho invitato un “amico” di mio figlio alla sua terza festa di compleanno. Andarono insieme all’asilo e si idolatrarono a vicenda.

Quando ha visto la sua auto risalire il nostro lungo vialetto, è corso fuori di casa e ha detto: “Fidanzata!”

È solo un vezzeggiativo, e finché non ha 11 o 12 anni, non me ne preoccuperei, visto che è una ragazza … ed è un’amica.

Gli hai chiesto cosa pensa che significhi avere una ragazza? Piuttosto che vietarlo apertamente, potresti parlargliene, è probabile che (il 99%, immagino) sia completamente innocente. Poteva solo intendere una ragazza-amica (come in: un’amica) ma anche se intendesse una ragazza nel modo in cui gli adulti la percepiscono, c’è solo un bambino che capisce le relazioni.

I bambini imparano imitando il comportamento degli adulti e tu sei lì per fornire intuizione e guida. “Fai come dico, non come faccio io” ti sembra familiare? Tratta la ragazza (e la sua relazione percepita con lei) come completamente normale e come amica del gioco, penso che sia un’eccellente opportunità per insegnargli che i maschi e le femmine devono essere trattati in modo completamente uguale e che è perfettamente bene avere inter-sesso amicizie.

Nel peggiore dei casi si accarezzano nei rari momenti in cui troveranno di essere senza guida o presenza da parte di un genitore, se hanno in programma di trovare un modo, in entrambi i casi. I bambini lo fanno, è interessante, è nuovo e succede. Faresti meglio a concentrare le tue energie per educarlo a fare e non per cercare di influenzare la sua amicizia con questa ragazza.

Un figlio di 7 anni che ha una fidanzata è molto diverso da un figlio di 15 anni che ha una fidanzata.

Cosa pensi esattamente che tuo figlio di 7 anni abbia intenzione di fare con questa ragazza? La tua domanda sembra implicare che tuo figlio abbia un comportamento sessuale o improprio nel chiamare la sua giovanissima amica una “ragazza”, ma perché dovrebbe essere così? La maggior parte dei bambini di 7 anni vuole correre in giro, ridacchiare molto, interagire con una varietà di giocattoli, giocare a finta, calciare palle o giocare a giochi da tavolo e mangiare dolci – e questo vale sia per le ragazze che per i ragazzi.

Allora perché un bambino che ha una bambina, come amico, ti rende così preoccupato?

I miei figli hanno avuto “playdates” con una varietà di amici, di entrambi i sessi, e tutto è andato bene. Certo, alla giovane età di 7 anni non sono stati lasciati soli a buttare i paletti delle mani sui muri o giocare con le partite e bruciare la casa. Quindi, ecco la cosa: se siete intorno a questi bambini in qualche forma di supervisione dei genitori, che dovreste avere per due bambini di 7 anni che giocano insieme, qual è il problema qui? C’è qualcosa di più nella storia di quello che afferma la tua domanda, come un problema culturale, o semplicemente questo ti sta iniettando un significato in un bambino innocente che chiama la sua amica, una “ragazza?”

Va bene che ragazze e ragazzi siano amici. Il vero pericolo è se qualche amico (ragazza o ragazzo) insiste sulla sua totale attenzione e lo trattiene dagli altri suoi amici. A meno che non stia succedendo, stai finendo di reagire.
Per alcuni dei miei figli, naturalmente sono diventati un po ‘goffi con le ragazze a 12 anni. Per alcuni, non si sono mai sentiti a disagio. Tutti loro avevano “fidanzate” a questa età. Posso dirti che senza dubbio tuo figlio sta meglio credendo che i ragazzi e le ragazze possano essere amici per lo sviluppo sociale / emotivo.

Q: “Mio figlio di sette anni ha una ragazza. Io, ragionevolmente, non approvo. Come lo tengo lontano da questa strada? ”

A: La tua disapprovazione non è “ragionevole”. È sciocco. A meno che tuo figlio non stia facendo sesso, stai chiedendo consigli su come arrestare la sua crescita emotiva.

All’età di 7 anni, molti ragazzi pensano ancora alle ragazze come “icky”. Tuo figlio sembra essere cresciuto un po ‘prima, quindi dovresti essere grato. La capacità di prendersi cura di un’altra persona è uno dei tratti più importanti che può sviluppare.

Dovresti cogliere questa opportunità per insegnare a tuo figlio a essere riflessivo e rispettoso verso gli altri. I bambini di sette anni non hanno una lunga attenzione e questa “relazione” probabilmente finirà prima che tu te ne accorga. Da adulto, tuo figlio potrebbe non ricordare nemmeno questa ragazza, ma probabilmente ricorderà come lo hai trattato.

Ora vai là fuori e sii un buon genitore.

Beh, lascia che ti racconti una storia,

C’era un ragazzo di 6 anni, un giorno arrivò dalla sua scuola e disse a sua madre,

Mamma mi piace uno dei miei compagni di classe, il suo nome è giglio e mi dà la cioccolata ogni giorno, so che anche lei mi ama e voglio sposarla.

Dopo aver ascoltato questo, sua madre si arrabbiò molto e gli disse di non dire cose del genere e di concentrarsi sugli studi, discusso di questo argomento di fronte a suo padre durante la cena.

Papà ha detto a suo figlio “Se ti piace davvero quella ragazza, sono tutto solidale, ma prenditi il ​​tuo tempo e studia anche quando sarai abbastanza grande, faremo quello che dici”

Sua madre era irritata dalla rabbia e il figlio era molto felice.

Dopo pochi mesi è tornato da suo padre per dirglielo

” Papà quella ragazza non mi piace più non è più buona con me e ha trovato una nuova ragazza e lei è molto gentile con lui.

Papà ha risposto con la stessa risposta come prima.

Dopo il liceo ha detto a papà di nuovo la stessa cosa di una nuova ragazza e senza una nuova risposta.

Finalmente un giorno ha rilasciato un colloquio di lavoro MNC e prima di unirsi ha preso la benedizione dei suoi genitori e ha detto loro come sono stati di supporto e grazie a loro ha trovato questo nuovo modo di sistemarsi e prendersi cura della carriera perché ha capito che la ragazza giusta vieni se è bravo o capace abbastanza.

Spero che questo risponda alla tua domanda.

Le parole giuste, il giusto tempismo, la giusta quantità di supporto e assistenza possono cambiare molte cose. Gridare e rimproverarli non fa mai del loro meglio, ma essere amici dei bambini in modo che si sentano a loro agio a condividere qualsiasi cosa da voi.

Pensi che mantenere tuo figlio dall’avere un amico sia ragionevole? Non hai presentato una sola discussione a tuo favore. Non penso sia nemmeno leggermente ragionevole.

Esattamente quale “percorso” pensi che abbia bisogno di guidare da? Andare d’accordo con altri bambini? Avere amici? Socializzare con membri del sesso opposto?

Su quale pianeta sono quei cattivi percorsi?

Se richiedi la tua “approvazione” per ogni amico, egli fa sì che sia in grado di imparare il risentimento, la motivazione esterna e che il tuo amore per lui sia condizionato.

Ecco un’idea pazzesca: lascia che tuo figlio scelga i suoi amici. Questa è la strada verso l’indipendenza e la felicità.

Nel frattempo, mentre cresce, puoi modellare quali sono le relazioni sentimentali appropriate così impara cosa si aspetta quando è più grande. Essere lì per rispondere alle domande e dare consigli quando chiede.

Ha solo sette anni, per gridare forte.

La mia risposta è semplicemente idk, quello che i bambini ora chiamano una fidanzata dove sei, ma i miei figli o bambini a scuola lo chiamano uscire e mio figlio ha un sacco di “fidanzate” che significano solo amiche. Non vorrei allontanarlo da amici di ogni razza, sesso ecc. Ma per avere qualcuno che pensa sia una relazione come una ragazza e un ragazzo adulto, allora sì, sono d’accordo che non approvo. Sono troppo giovani per pensare in questo modo e dovrebbero concentrarsi sugli studi, farsi degli amici e diventare qualcuno in questa vita. Al giorno d’oggi, vedono e ascoltano troppo spesso. Idk una relazione con un altro bambino è un po ‘troppo per i miei gusti e non lo permetterei. Ho sempre detto alle mie due ragazze di avere Coodies e così anche i ragazzi, quindi pensano che siano grossi e io sottolineo anche loro troppo giovani per questo e dovrebbero concentrarsi sull’essere un bambino e divertirsi !!

Normalmente direi di ignorarlo. Non sanno cosa significhi comunque. Ma dato lo stato della nostra cultura, gli chiedo cosa significhi per lui. Potrebbe essere completamente innocente. Se è così, ignora. Andrà via appena uscirà il prossimo videogioco. Se sembra che sappia che un 7 anni non dovrebbe, cercherò di scoprire da dove vengono queste informazioni e chiuderlo. Potrebbe essere un problema con l’ambiente.

Probabilmente non sa nemmeno cosa sia veramente una ragazza. Sono solo bambini che giocano per essere adulti. Per mio figlio a quell’età una ragazza voleva dire avere una ragazza che voleva giocare con lui e poteva condividere i suoi biscotti con lei. Non si sono nemmeno tenute per mano a causa di una questione di “folaghe”.

(I cooties sono i bambini che giocano che un altro bambino avrà una sorta di problema dal contatto fisico con il sesso opposto)

L’ho usato come un’opportunità per assicurarmi che mio figlio sapesse suonare bene e come rispettare la sua giovane amica per poter essere un bravo ragazzo con cui essere amico

Il mio nipotino di 8 anni ha una fidanzata.
Si sono incontrati nel primo anno dell’asilo.
È un bravo ragazzo, ma sta anche giocando con altre ragazze, ma ha detto che non giocano come la sua ragazza.

Lego è una buona soluzione.